HOME

UNA RIFLESSIONE AL GIORNO

ARCHIVIO

 

INVIATE IL VOSTRO COMMENTO ,GRAZIE ; forum@giovannidesio.it

English version

14 giugno 2024

Demografia in Palestina

 

 

 In tutta la Striscia si è passati dai 250 mila  rifugiati del 1948  ai  2,2 milioni di oggi. I profughi da Israele del '48 erano appena 700 mila, il doppio dei nostri dell’Istria; poi sono diventati una marea che cresce continuamente. Alla fine, gli ebrei cacciati dai paesi arabi erano pressappoco lo stesso numero: ci fu uno scambio di popolazioni più o meno alla pari.
Aggiungiamo però che anche in Israele gli Haredim (cioè gli integralisti religiosi) hanno tassi di incremento altrettanto alti. Il loro numero cresce paurosamente rispetto a quello degli Ashkenaziti laici di origine europea, che hanno fondato e tuttora detengono il potere. Che accadrà se gli Haredim prendessero il potere?
Aggiungiamo che gli israeliani di origine mediorientale sono ormai quasi il doppio di quelli di origine europea. Insomma, Israele sta diventando sempre più un paese mediorientale e sempre meno il paese occidentale di Golda Meir.
La “guerra delle pancie" la stiamo perdendo in Palestina, la perderemo anche in tutto il mondo?
Temo di si