FUNZIONE DELLA SCUOLA

La scuola è il luogo dove avviene più pienamente il processo di socializzazione. Nella famiglia il fanciullo ha rapporti sociali molto più intensi con i familiari (padre, madre ,fratelli )ma in ciò egli è guidato dall'affetto naturale, dalla lunga pratica della sua stessa famiglia che egli conosce meglio di ogni altra cosa. Il gioco collettivo presuppone un notevole adattamento sociale ma è da notare che  gli gli altri giocatori  per il fanciullo sono visti più come pedine di un gioco che non nelle loro individualità. Inoltre il gruppo è quanto mai vario e cangiante ,si scioglie e si ricompone diversamente a ogni piè sospinto, il singolo non ha nessuno obbligo di restarci se non lo vuole più. Diversamente si presenta la socializzazione a scuola dove vengono riuniti in un gruppo abbastanza  grande fanciulli diversi per condizioni ambientali e sociali e comunque sempre dalla caratteristiche psicologiche più varie .Il gruppo scolastico è stabile:ciascun componente non si può allontanare quando vuole. Accade quindi che ,qualche volta solo per un anno, ma generalmente per ben cinque anni il fanciullo rimane nello stesso gruppo. Inoltre essi si trovano a dover affrontare insieme qualcosa di serio come lo studio.Per tali ragioni la scuola nella socializzazione viene ad avere una funzione assolutamente predominante