Istituto Superiore G.Mazzini

Storia dell'Istituto - Indirizzi di studio - Laboratori - Quadri orario

 

 

 

 

 

Sito WEB:   http://www.istitutomazzini.napoli.it/index.htm            

  sul quale si possono trovare gli aggiornamenti su tutte le attività  

 

Breve storia dell'Istituto Superiore "G. Mazzini"  

 

L'Istituto "G. Mazzini", fin dal momento della sua costituzione nell'immediato dopoguerra, ha rappresentato un punto di riferimento per la gioventù vomerese.

Nacque come Istituto Magistrale per formare una figura professionale, quella dell’insegnante di scuola primaria, di cui esisteva una forte domanda sociale.

L'ampliarsi del quartiere, passato da zona esclusivamente residenziale a centro di insediamento del nuovo ceto medio, con il conseguente incremento della popolazione e dell'edilizia abitativa, comportò un notevole aumento della popolazione scolastica.

Tale incremento determinò il trasferimento della sede di Via Morghen a quella attuale di Via Solimena, consegnata nel 1969, alla quale sono state abbinate più volte delle succursali a causa della grande richiesta di iscrizioni.

Nel corso degli anni l'Istituto si è trasformato per adeguarsi ai bisogni dei giovani e della società in evoluzione.

All'originario indirizzo magistrale fu affiancato nel 1989 un Istituto socio-psico-pedagogico, nell'ambito di un progetto autonomo di maxi-sperimentazione.

Nel 1992 è stato istituito il liceo linguistico, l’anno successivo il liceo socio-psico-pedagogico, entrambi previsti dal Progetto Brocca.

Nell'anno 1998 è stato introdotto il liceo scientifico che, secondo i programmi Brocca, unisce una solida preparazione scientifica, fondata sulla pratica di laboratorio fin dal primo anno, ad un’approfondita formazione linguistico letteraria.

Il "Mazzini" si pone quindi come un polo di alta offerta formativa per gli studenti napoletani.

Nel corso degli anni la scuola ha contribuito alla crescita culturale ed artistica della città, attraverso studi, mostre e ricerche.

Gli alunni del "Mazzini" hanno partecipato, con risultati soddisfacenti, alle  iniziative proposte dall’Unione Europea, dal  Ministero della Pubblica Istruzione, dal Provveditorato agli Studi di Napoli, dal CONI, dalla Ragione Campania, dalla Provincia, dal Comune di Napoli e da altri Enti.

Nell'istituto è in funzione una fornita biblioteca aperta agli alunni e alle loro famiglie.

Nel corso dell'anno scolastico 2002-03 l'Istituto è stato sottoposto a radicali interventi di restauro per adeguarlo alle norme in materia di sicurezza e di igiene.

 

Laboratori

 

            Laboratorio di scienze naturali

 

La presenza di attrezzature tecnico-didattiche e di un notevole numero  di campioni geologici e biologici permette un’attività laboratoriale di supporto efficace all’apprendimento teorico e pratico, sostanziato da proiezioni di alto contenuto scientifico.

 

Laboratorio multimediale e laboratorio linguistico

 

        Dall’anno 1999 l'Istituto Mazzini dispone di un moderno laboratorio multimediale, la cui attrezzatura hardware corrispondente ad elevati standard tecnologici, consentendo ottime applicazioni didattiche nei più diversi ambiti disciplinari.

            L'aula dispone di 21 postazioni-studente e di una postazione-docente, tutte con microprocessore Pentium III, due stampanti a colori a getto d'inchiostro ed una stampante laser in bianco e nero, condivisibili da ogni singola stazione.

Un server di rete consente l'installazione e la gestione centralizzata del software in tutte le postazioni e l'accesso a Internet con rete ISDN da più postazioni contemporaneamente.

 Il cablaggio dell'intero istituto permette inoltre di accedere al server da ogni singola aula, collegandosi con un comune portatile. Oltre alla rete dati, i computer sono collegati attraverso una rete didattica Technet gestibile dalla postazione docente.

Completano l'attrezzatura un proiettore di dati (beamer), un televisore a grande schermo con videoregistratore e un decoder per accedere ai canali televisivi satellitari.

Grazie al finanziamento PON, misure 2.1 e 2.2, l’Istituto dispone ora di un sistema Lotus Domino per l’informatizazione dei dati. Sarà quindi possibile la gestione di diversi servizi (registro elettronico, bacheca elettronica, forum e distance learning) usufruibile via terminale all’interno e all’esterno dell’istituto da tutti gli utenti della scuola (personale docente, non docente, studenti e loro genitori).

Un ulteriore progetto PON (Il computer in classe) prevede l'acquisto di postazioni multimediali mobili complete ed autonome da utilizzare per la didattica nelle singole aule.

 

Laboratorio chimico-fisico

 

L’Istituto dispone anche di un moderno laboratorio di chimica e fisica, dotato di sistemi di sicurezza a norma della legge 626 e di allarme in caso di pericoli.

Il banco per le esperienze, la cappa, la cattedra, le sedie e gli armadi per la conservazione della strumentazione e del reagentario sono di recente acquisizione.

Il laboratorio dispone pure di un televisore con videoregistratore incorporato per la visione di cassette scientifiche, funzionali all’apprendimento teorico e pratico.

 

 

Finalità generali dei singoli indirizzi

 

Indirizzo socio-psico-pedagogico

 

Formazione orientata all'acquisizione di competenze relazionali e sociali negli aspetti teorici ed organizzativo-progettuali per saper comprendere, analizzare e gestire i processi di comunicazione e integrazione, individuare i soggetti e le agenzie in un approccio integrato ai temi e ai problemi delle interazioni socio-culturali.

 

            Indirizzo linguistico

 

Formazione orientata all'acquisizione di competenze codificatrici e transcodificatrici (analisi comparativa dei linguaggi e riflessione critica sui loro aspetti logico-storici) per saper gestire i processi di comunicazione e cogliere le valenze culturali delle civiltà europee nei loro nessi storici, sociali, culturali, in un orizzonte di progressiva integrazione.

             

            Indirizzo scientifico

 

Formazione orientata all'integrazione fra i saperi scientifici ed umanistici attraverso l'elaborazione di un approccio cognitivo che coniuga i linguaggi, i metodi, le strutture logico-formali della matematica e delle scienze sperimentali con gli strumenti conoscitivi delle discipline umanistiche per una visione complessiva della realtà storico-culturale nel continuo processo d’ interazione uomo-ambiente.

 

Il Biennio è caratterizzato da:

 • aree equivalenti con discipline identiche ed identico carico orario al fine di facilitare passaggi dopo fasi di orientamento

            • aree d’indirizzo  che comprendono discipline che caratterizzano i tre diversi corsi di studio

 

            Il Triennio è caratterizzato da:

             • aree equivalenti

             • aree sempre più specialistiche relative agli indirizzi

 

            Intento dell’Istituto è avviare, in prospettiva, una progettazione per moduli formativi, integrando processi cognitivi sequenziali in una struttura complessivamente sistemica. La didattica modulare può costituire la risorsa della scuola per corrispondere a una esigenza sempre più consapevolmente diffusa.

La modularità, in quanto insieme di strategie didattiche flessibili, consente la promozione di conoscenze, competenze, capacità stabili e significative, ma anche sistemiche ed integrabili, oltre che documentabili ed eventualmente certificabili, favorendo l’auto-orientamento progressivo di ciascuno e la flessibilità di ruolo nella cultura del lavoro.

 

 

Quadri orari ordinari

 

  Liceo Linguistico Liceo Sociopsicopedagogico Liceo Scientifico

 

 

Liceo Linguistico: Discipline e rispettive ore settimanali di lezione

 

Discipline

1° anno

2° anno

3° anno

4° anno

5° anno

Educazione fisica

2

2

2

2

2

Religione/Attività alternative

1

1

1

1

1

Italiano

5

5

4

4

4

Lingua straniera 1

3

3

3

3

3

Lingua straniera 2

4

4

3

3

3

Lingua straniera 3

-

-

5

5

4

Latino

4

4

3

2

3

Musica

2

2

-

-

-

Storia dell'arte

-

-

2

2

2

Storia

2

2

3

3

3

Filosofia

-

-

2

3

3

Diritto ed Economia

2

2

-

-

-

Geografia

2

2

-

-

-

Matematica (*)

4

4

3

3

3

Scienze della Terra

3

-

-

-

-

Biologia

-

3

-

-

2

Fisica

-

-

-

4

2

Chimica

-

-

4

-

-

Totale ore settimanali

34

34

35

35

35

(*) comprensiva di Informatica al 1° e 2° anno

 

Liceo Sociopsicopedagogico: Discipline e rispettive ore settimanali di lezione

 

Discipline

1° anno

2° anno

3° anno

4° anno

5° anno

Educazione fisica

2

2

2

2

2

Religione/Attività alternative

1

1

1

1

1

Italiano

5

5

4

4

4

Lingua straniera

3

3

3

3

3

Latino

4

4

3

3

2

Musica

2

2

-

-

-

Storia dell'arte

-

-

2

2

2

Storia

2

2

2

2

3

Filosofia

-

-

3

3

3

Diritto ed Economia

2

2

-

-

-

Legislazione sociale

-

-

-

-

3

Psicologia

-

-

2

2

-

Pedagogia

-

-

3

3

3

Sociologia

-

-

2

2

-

Elem. di Psic., Soc. e Statistica

4

4

-

-

-

Geografia

2

2

-

-

-

Matematica (*)

4

4

3

3

3

Scienze della Terra

3

-

-

-

-

Biologia

-

3

-

-

3

Fisica

-

-

-

4

-

Chimica

-

-

4

-

-

Metodologia della ricerca
sociopsicopedagogica

-

-

-

-

2

Totale ore settimanali

34

34

34

34

34

(*) comprensiva di Informatica al 1° e 2° anno

 


Liceo Scientifico: Discipline e rispettive ore settimanali di lezione

 

 Discipline

1° anno

2° anno

3° anno

4° anno

5° anno

Educazione fisica

2

2

2

2

2

Religione/Attività alternative

1

1

1

1

1

Italiano

5

5

4

4

4

Lingua straniera

3

3

3

3

3

Latino

4

4

3

3

3

Musica

2

2

-

-

-

Storia dell'arte

-

-

2

2

2

Storia

2

2

2

2

2

Filosofia

-

-

2

3

3

Diritto ed Economia

2

2

-

-

-

Geografia

2

2

-

-

-

Matematica (*)

5

5

6

6

5

Scienze della Terra

3

-

-

-

2

Biologia

-

3

3

2

2

Laboratorio Fisica/Chimica

3

3

-

-

-

Fisica

-

-

4

3

3

Chimica

-

-

2

3

2

 

 

 

 

 

 

Totale ore settimanali

34

34

34

34

34

(*) comprensiva di Informatica al 1° e 2° anno