UNA RIFLESSIONE AL GIORNO

ARCHIVIO

 

INSERITE IL VOSTRO COMMENTO ,GRAZIE ; (cliccare qui)

 

26 luglio 2012

Scienza e felicita

L’idea  che la scienza possa portare di per al bene  e alla felicita universale fu una illusione del positivismo che si perse sui tragici campi di battaglia della Prima Guerra Mondiale. Cosi anche l’illusione marxista che il  male nell’uomo sarebbe stato per sempre estirpato dalla  Rivoluzione si è persa irrimediabilmente nei Gulag sovietici, nei laogai cinesi, nei “campi della morte” della Cambogia

La cultura moderna i ha posto  da parte sia l’una che l’altra illusione che comunque rinascono pur sempre inevitabilmente, come è sempre avvenuto, d’altronde