NOTA

Vengono presentate alcune delle "racconti" che l'autore inventò per i suoi figli quando  questi avevano dai quattro agli otto anni.

Sono presenti anche, alla fine, due "favolette" inventate dai bambini stessi.